Pane Vino & Zucchero

Le pulizie di primavera e un quattro quarti con farina di mais e mirtilli

[dropcap]C[/dropcap]ambio stagione, cambio di abitudini, anche alimentari. Di conseguenza si rende necessario, alle volte, fare un inventario di ciò che abbiamo in dispensa, così per fare un po’ di pulito. Le classiche pulizie di primavera, anche se a dirla tutta era meglio se partivo con un po’ di anticipo.
Ecco che la farina di mais fioretto, utilizzata essenziamente per far polente nel periodo invernale, ha trovato  giovamento nell’unirsi con le uova, lo zucchero e la farina. Un quattro quarti semplice, soffice, compatto e umido al contempo. Ho aggiunto dei mirtilli, per dare il benvenuto a questa nuova stagione.
Mi resta ancora da decidere cosa fare con la farina di castagne e quella di ceci. Per quest’ultima le alternative sono tante e andrà a finire che mi preparerò una bella teglia di cecina, che non è la località di mare toscana ma uno street food, sempre toscano, davvero sfizioso. Per farvi capire di cosa si tratta ecco una ricetta “alternativa” di Giulia, che ho apprezzato tantissimo! Poi sono invasa dai legumi secchi, quindi penso che ci scapperà qualche bella insalata rinforzata.  Mi sono accorta di aver fatto molto la formichina in questo inverno, che male non è, ma forse ho un po’ esagerato.
In dispensa ho suddiviso i prodotti per tipologia e ho cercato di mettere vicini gli alimenti che si sposerebbero bene insieme. Mi sono poi fatta una lista da spuntare via via e per farmi venire in mente qualche ricetta da riciclo. Mi raccomando, chi avesse idee le condivida!

Questo quattro quarti è sostanzioso, la farina di mais lo arricchisce sia in sapore che in consistenza.  La farina deve essere quella a grana finissima, mi raccomando. Altrimenti sentirete i granelli in bocca e non è una sensazione gradevole.

 

Ingredienti (forma da plumcake 22x12x7):
4 uova (circa 230g)
230g di zucchero di canna
115g di farina di mais fioretto
115g di farina 00
200g di olio di semi (o 230g di burro sciolto a bagno
maria)
1 bustina di lievito
130g di mirtilli
una manciata di lamponi (facoltativo, a me avanzavano)

Sbattete bene le uova con lo zucchero, si devono montare e schiarire. Aiutatevi pure con le fruste elettriche. Aggiungete le farine e il lievito ben setacciati, continuate a sbattere. Unite anche l’olio.  Infarinate i mirtilli e i lamponi e aggiungeteli al composto, amalgamate il tutto con l’aiuto di una spatola. Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake o rivestitelo di carta da forno (qui un tutorial carinissimo di Marina). Versate l’impasto e livellatelo in maniera uniforme con l’aiuto di un cucchiaio. Infornate a 180° per circa 50 minuti. Non aprite mai il forno nei primi venti minuti di cottura altrimenti la torta s abbasserà e non recupererete mai la lievitazione. Fate la prova dello stecchino. Sfornate, lasciate raffreddare e servite con zucchero a velo.

2 Commenti

  1. Rispondi

    Ilaria Guidi

    13 maggio 2015

    Questo tuo dolce è tutto da provare…deve essere buonissimo…adoro la farina di mais…e i mirtilli poi…
    Le tue foto sono sempre molto belle…
    Un bacio grande!!

    • Rispondi

      panevinoezucchero

      13 giugno 2015

      Grazie Ilaria, scusa il ritardo di risposta ma il blog ultimamente mi ha dato dei problemi (che ancora non ho risolto del tutto). Ormai il caldo è arrivato, la farina di mais l'ho consumata tutta, mi godo la freschezza degli alimenti e rimando questa ricettina appena l'autunno riusserà alle porte. 😉

LASCIA UN COMMENTO