Pane Vino & Zucchero

Sabato sono tornata al mercato dopo quasi un mese di assenza, causa mare o gite fuori porta. Purtroppo è l’unico che posso frequentare perché durante la settimana lavoro a tempo pieno, così cerco sempre di fare il pieno di frutta e verdura per i giorni a venire, preventivando anche cosa preparare.

I banchi che di solito frequento questo mese sono in ferie, ma fortunatamente ho trovato un piccolo banco con poche ma buonissime verdure, l’Orto di Sesto. Sapevo della loro esistenza per sentito dire ma non avevo ancora testato i loro prodotti. Hanno la vendita diretta a pochi chilometri da casa mia, ma purtroppo il mio problema principale resta il tempo e l’orario (ogni giorno sto fuori casa dalle 11/12 ore). Appena ho visto le zucchine piccole tonde ho pensato subito a questa ricetta. Mia mamma ha sempre avuto l’abitudine di “imbottire” le verdure, principalmente con carne e pane raffermo. Le dosi sono sempre state fatte a occhio, come spesso accade a me. Ma da quando ho il blog cerco di stare attenta al dosaggio degli ingredienti, poiché mi rendo conto che non tutti possano avere il mio medesimo spirito di improvvisazione.

Le verdure ripiene sono un’ottima ricetta della domenica, da preparare in anticipo e gustare a qualche ora di distanza. Anzi, secondo me sono più buone se servite tiepide o addirittura riscaldate appena appena il giorno dopo. Sono uno di quei classici piatti che se riposa migliora, un po’ come le polpette in umido di mamma. In questo modo l’interno di compatta e i sapori si esaltano di più. Non mangiatele calde appena sfornate, non godrete a pieno dei sapori. Se volete potete completare la teglia di verdure aggiungendoci delle patate, cuocendo tutto insieme, come si fa solitamente con i pomodori ripieni di riso. Sinceramente ho pensato che il macinato che avevo bastasse solo per le zucchine, invece sono riuscita a riempire anche due melanzane baby e un peperone medio.


ZUCCHINE TONDE, MELANZANE BABY E PEPERONI RIPIENI DI CARNE

Ingredienti:
400g di macinato (manzo o misto con suino e salsiccia)
50g di parmigiano
50g di pangrattato *
noce moscata q.b.
1 piccolo scalogno
sale, pepe q.b.
6 zucchine piccole tonde
2 melanzane baby
1 peperone di piccole/medie dimensioni

* o pan carrè/pane raffermo ammollato e strizzato. Per il pane raffermo io uso quello toscano sciocco. Improvvisate!

Tagliate la calotta superiore delle zucchine e, con l’aiuto di un coltellino a punta e di un cucchiaino, svuotate l’interno lasciando intatto un bordo di circa mezzo centimetro. Mettete da parte la polpa. Salate l’interno delle zucchine e mettetele a testa in giù su della carta assorbente per una decina di minuti per permettere loro di perdere la loro acqua di vegetazione. In una padella scaldate un filo d’olio d’oliva e fate imbiondire uno scalogno finemente tritato. Aggiungetevi la polpa delle zucchine tritata e fatela rosolare bene per pochi minuti, fino a quando non si sarà ammorbidita. Regolate di sale a fine cottura. In una ciotola unite la carne macinata, l’uovo, il pangrattato, il parmigiano, il prezzemolo tritato con l’aglio, la noce moscata e la polpa delle zucchine. Regolate di sale e pepe e amalgamate insieme gli ingredienti. Riprendete le zucchine che avevate messo da parte e riempitele con il preparato di carne. Riponetele in una teglia rivestita con della carta forno, irroratele con un po’ di olio evo e infornatele a 180° per 45 minuti circa. Cuocete le zucchine senza calotte ma insieme ad esse.


2 Commenti

  1. Rispondi

    Carla

    31 agosto 2017

    Siiiiiiii,che buone! Anche mia mamma le faceva! Però usava molto le zucchine lunghe, non tonde come le tue. Anche lei tutto a occhio…io invece sono più frana, ho bisogno delle dosi quasi esatte!

    • Rispondi

      panevinoezucchero

      2 settembre 2017

      Grazie mille Carla! Anche qui si usano le zucchine lunghe, ma a me esteticamente piacciono più tonde. Anche se poi alla fine ti mangio tutto! Quando qualcosa è buono è buono!
      Macchè frana! E’ questione di esercizio e, a volte, anche di necessità. Comunque sono stata brava e ho riportato le dosi così come le ho pesate prima del loro utilizzo! 😉

LASCIA UN COMMENTO