Pane Vino & Zucchero

GNOCCHI DI RICOTTA, con ricotta Fior di Mugello de Il Palagiaccio

Giovedì gnocchi, si dice. E questo post cade di giovedì solo per caso, visto che finalmente ho trovato una piccola finestra di tempo per tornare a condividere. Scrivo questo post per riprendere contatto col mio blog, che ultimamente ho lasciato in un angolo presa dai mille impegni e dai lunghi orari di lavoro. Nonostante il poco tempo a disposizione resto ancora legata a questo spazio e non passa giorno in cui non pensi alle mille cose che vorrei fare qua sopra. Solo che, per il momento, questo spazio per me rappresenta il piacere, il dovere vero e proprio si mette spesso di traverso e guadagna sempre più spazio a discapito del blog. Mi faccio mille domande su quante volte al mese dovrei pubblicare , cosa è giusto o non è giusto fare, se la foto è all’altezza oppure no. Ma forse ho capito che mi fascio troppo la testa e che se smetto di pensarci tutto diventa più facile e spontaneo. Per questo prendo coraggio e pubblico un post semplice, senza tanti fronzoli, perché in fondo la mia identità è proprio questa.

Sono in una fase di cambiamento, una delle tante. Ma questa volta il cambiamento è più tangibile, perché dopo quasi sei anni cambio lavoro. Lunedì partirò con una nuova esperienza e, come tutti i cambiamenti, ho intenzione di fare un bel po’ di pulizia mentale per affrontare al meglio questo nuovo stadio di vita.

Nel frattempo vi lascio una ricetta buonissima, che nella sua semplicità si è spesso rivelata un’ottima alleata per quelle cene tra amici dove si ha poco tempo per stare ai fornelli ma non si vuole cedere ai piatti pronti. L’impasto è velocissimo da preparare, bisogna solo stare attenti a dosare la farina e a non utilizzarne troppa. Poi dopo qualche tentativo troverete le giuste dosi. Direi che quest’ultime variano anche in base alla qualità della ricotta. Utilizzate sempre ingredienti di qualità, non cedete alle ricotte confezionate.

Oggi sarà anche giovedì, ma per me tutti i giorni sono validi per mangiare un bel piatto di gnocchi; che siano di patate, di pane, all’acqua o di ricotta poco importa, a me piacciono in tutti i modi. Anche se devo dire che quelli preparati da mammà sono sempre al primo posto. Ma ogni tanto è bene cambiare, no?!

Ingredienti
500g di ottima ricotta “fior di mugello” della Storica Fattoria Il Palagiaccio
2 uova
280g di farina circa
100g di parmigiano
noce moscata q.b.
sale q.b.
Buon burro, pepe e parmigiano per il condimento

Procedimento: fate scolare bene la ricotta e ponetela in una ciotola capiente. Unite le uova, il sale, il parmigiano, la farina e la noce moscata. Impastate insieme gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio e uniforme. Aggiungete altra farina, ma solo se richiesto dall’impasto, senza esagerare, altrimenti gli gnocchi verranno gommosi. Trasferite l’impasto su di una spianatoia appena infarinata e, con l’ausilio di un tarocco, dividete l’impasto in quattro. Da ogni sezione ricavate dei piccoli bastoncini e tagliateli a tocchetti. Passate gli gnocchi ottenuti sul rigagnocchi leggermente infarinato. Via via che li preparate poneteli su dei vassoi infarinati. Cuocete immediatamente in acqua bollente salata scolandoli solo quando verranno a galla. In una padella scaldate un buona dose di buon burro, scolate gli gnocchi e saltateceli. Unite un pizzico di pepe e servite con una buona dose di parmigiano o altro condimento a scelta.

LASCIA UN COMMENTO