DI DOMENICHE PENSIEROSE E PRANZI LEGGERI

S ono settimane che ormai colleziono eventi più o meno sfortunati, mi sento ogni volta come se mi stessero tirando la maglia durante una corsa. Tante piccole cose che messe insieme mi fanno sentire rallentata, stanca, spesso nervosa. Quella odiosa impressione di correre sul posto, senza avanzare,  penso che ognuno di noi l’abbia vissuta almeno una volta nella vita. Eppure il tempo scorre, le giornate passano e io mi sento ferma. Sono alla ricerca affannosa di soluzioni, desidero consigli, cerco supporto. E per contrastare tutto questo affanno leggo e scrivo tutti i giorni e cucino di tutto nel fine settimana. Mi rendo conto di essere riuscita a distendere i nervi quando mi ritrovo a canticchiare mentre taglio un pomodoro o faccio soffriggere l’aglio in padella. Forse questa settimana appena passata è stata pesante perchè lo scorso week end non ho cucinato? Beh, potrebbe essere.   Read more

Taste&More Magazine n°26

Eccolo, l’ultimo numero di Taste&More, pieno di idee e ricette per questa stagione ricca di ingredienti buonissimi con i quali preparare calzoni, vellutate, crostini, panini, primi piatti e insalate. Neanche questa volta ci siamo fatti mancare niente, in questo numero si respira la primavera e ogni pagina mette il languorino. Sebbene l’estate sia ormai alle porte, approfittatene per sfogliare questo numero e intrappolate anche voi questa stagione in un buon piatto colorato e gustoso. Read more

BAGELS A LIEVITAZIONE NATURALE

Ho letto di recente un articolo in cui si diceva che camminare nella natura combatte lo stress e la depressione e che, purtroppo, ci stiamo sempre di più allontanando dagli spazi aperti. Non che ci fosse bisogno di leggerlo per capirlo, lo so bene già di mio, io che sono cresciuta nel bellissimo Mugello, circondata dal verde e da infiniti spazi in cui camminare e rimettersi in pace col mondo. Read more

Insalata di farro con verdure al forno

Ciò che adoro di questa stagione è la mia dipensa, sempre fresca e colorata. Il sabato mattina parto con la mia borsa di juta per andare al mercato a far rifornimento di frutta e verdura di stagione. Ci vado a piedi, in paese, ed è un’abitudine che mi piace tantissimo. Compro sempre due o tre sacchettate di roba, a volte anche di più, il che mi fa pensare spesso che forse ho esagerato, ma alla fine il venerdì dopo la dispensa piange sempre, il che vuol dire che le previsioni le so fare molto bene.

Read more