L

La domenica mattina e i muffins alle nocciole e caffè

La domenica mattina mi piace alzarmi presto per godere del silenzio della casa, uscire dal letto e, a piedi scalzi (viziaccio), dirigermi in cucina a prepararmi una moka intera di caffè. Ho il tempo di leggere le mie cose in tranquillità tenendo una tazza calda tra le mani (anche d’estate);  la colazione è un momento tutto mio e io ne godo sempre a lungo, ogni mattina. Ma la domenica è diverso, dopo il caffè posso tornare di nuovo a letto (fino a quando me lo potrò permettere). A volte preparo qualche dolce e una volta sfornato torno in camera con odore di buono sparso per tutta casa.  La tranquillità di quelle ore è rigenerante. Non sono una persona che dorme molto, di solito 5 ore mi bastano, ma mi impegno per arrivare almeno a 7 per non accumulare arretrato. Ma non è così facile. Io ho come una sorta di orologio biologico, la mattina presto spalanco gli occhi e parto; non so se derivi dal fatto che per anni mi sono svegliata presto per prendere il treno o se in fondo ho paura di non avere abbastanza tempo durante la giornata per fare ciò che mi sono prefissata. Forse la seconda.  L’unico posto dove riesco a dormire è il mare. A casa dei miei suoceri in Romagna riesco a dormire quasi 9 ore di fila; e ogni volta mi pare talmente strano da chiedermi se io stia bene.

Questi Muffins alle nocciole mi piacciono molto. Ho aggiunto il caffè per un gusto più intenso. Non si percepisce molto, ma enfatizza tantissimo la nocciola. Inutile dirvi che qualche scaglia di cioccolato ci starebbe benissimo. L’impasto però è abbastanza liquido, quindi vi consiglio di posizionare sulla superficie un bel pezzetto di cioccolato che durante la cottura di incorporerà all’interno. Non sono eccessivamente dolci, perchè io non sono amante dello zucchero. Da qualche anno sono passata al caffè amaro, ma vi assicuro che non sono una cattiva persona :-P. Per questo se desiderate potete aumentare lo zucchero (fino a 120g) e/o utilizzare uno yogurt più dolce (anche qua, io prediligo quelli magri).

Muffins alle nocciole e caffè

  • Porzioni: 6
  • Problema: Facile
  • Stampa

ingredienti

  • 160g di farina
  • 80g di nocciole tritate finemente
  • 2 uova
  • 100g di zucchero
  • 125g di yogurt bianco o al caffè (per un gusto più intenso)
  • 2 tazzine di caffè espresso (circa 80g)
  • 50g di olio di semi
  • 1/2 bustina di lievito
  • Granella di nocciola e zucchero di canna per la guarnizione

Istruzioni

  1. In una ciotola, con l’ausilio di una frusta, sbattete energicamente le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.
  2. aggiungete lo yogurt, mescolate. Unite quindi il caffè, l’olio di semi e da ultimo le polveri ben setacciate. Mescolate bene il tutto fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
  3. Otterrete un impasto abbastanza liquido. Trasferitelo in una caraffa o contenitore che possa aiutarvi a versarlo nei vari pirottini che avrete disposto nell’apposito stampo. Riempiteli fino a ¾.
  4. Spolverizzate la superficie di zucchero di canna e di granola di nocciole (potete tritare grossolanamente delle nocciole intere).
  5. Infornate a 180° per 20 minuti circa. Fate la prova dello stecchino per verificare la cottura. Lasciate poi raffreddare su una griglia prima di servire con una spolverata di zucchero a velo.
Potete sostituire il caffè con il latte, anche vegetale. Potete altresì utilizzare uno yogurt senza lattosio o vegetale, potrebbe variarne il sapore in base a quello che utilizzate.
CategoriesSenza categoria
  1. Ho il tuo stesso vizio…la domenica mattina…;)
    Ma lo sai che anche io ho fatto dei muffins al caffè ultimamente? Siamo connesse :)…i tuoi sono davvero meravigliosi…con quelle nocciole belle croccantine in superficie…foto molto belle 🙂
    Ti abbraccio

  2. Marina says:

    A parte i piedi scalzi e il caffè, da me pantofole e tè, il resto della domenica è così. Con rientro nel letto compreso 😉 Peccato solo che di domeniche così me ne concedo poche per via del lavoro ma quando capita… che goduria!
    Questi muffins oltre che belli da morire sono perfettamente in linea con i miei gusti, mi permetto solo di eliminare la vanillina e di metterci un po' di estratto, per il resto considerali già miei compagni di colazione alla prossima domenica utile 🙂 Un abbraccio

  3. laura says:

    Come ti capisco!Hai toccato uno a uno quasi tutti i miei argomenti: il sonno arretrato; il sonno da recuperare e il sonno interrotto nostro malgrado da chissà cosa!A me succede proprio il fine settimana di non riuscire a recuperare la stanchezza accumulata a causa di una strana energia del fare tutto ciò che la settimana non mi consente di fare 🙂 insomma tra sbadigli e bisticci di parole 🙂 un muffin a colazione concilia tutto e tutti.
    ps. ragazzaccia quanto si vede che sei giovane! scendere a piedi nudi sul pavimento è un'esperienza che ormai non vivo più da un po' 😉

  4. Spmoglia molto anche al mio risveglio solo che i dolci spesso li preparo alla sera proprio per la colazione mia tutta da sola. Sono una vera tentazione i tuoi dolcetti , le foto sanno esprimere la tua bravura e la voglia di coglierne uno all'istante. peccato non riuscire ad oltrepassare lo schermo che mi separa 🙁

    Un'abbraccio!!!!

    1. Grandissima Pat. Anche io di solito preparo il dolce la sera prima, ma a volte capita anche la mattina. E quando mi sveglio con la voglia di accendere il forno non mi ferma nessuno.
      Sono io che vorrei oltrepassare lo schermo ogni volta che passo da te. E i tuoi complimenti mi fanno sempre un piacere immenso. 😉

  5. Gelmina says:

    Eccomi 🙂 visti questi muffins, non potevo di non fare un salto 😉 Colazioni, poi per non parlare di quelle della domenica sono sante a casa nostra e spesso ci vizziamo con le cose che si preparano in fretta e dopo una buona mezz'oretta si possono gustare con un bel caffè latte. Muffins o pancakes sono sempre un'ottima idea, e questi devono esseri speciali!

    1. Sono d'accordo, la domenica è la giornata giusta per viziarci un po'. La vita frenetica di ogni giorno a volte ci fa perdere di vista i piccoli piaceri. Meglio alzarsi una mezz'ora prima per ricordarsi poi di quella piacevole colazione con i muffins appena sfornati.

  6. Ci vorrebbero anche adesso, per ingannare la voglia di riposino pomeridiano che incombe a quest'ora! 🙂 La copertura di nocciole ci sta benissimo, questi muffin sembrano piccole colline innevate!

    1. Leggo ora il tuo commento, a casa, malata…non sai cosa darei per riaverne anche solo uno di questi muffins…ma mi mancano le forze per fare qualsiasi cosa. Che carino il paragone con le colline innevate, hai ragione…non ci avevo fatto caso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.