L

Life begins after coffee. La torta perfetta per ogni risveglio

Il caffè mi accompagna ogni giorno, balsamo per l’anima la mattina, compagno fedele nei momenti di stanchezza, scaccia via gli sbadigli all’occorrenza e quando incontra un quadratino di cioccolato fondente diventa la cura migliore contro il cattivo umore. Mi servirebbe questa cura ogni sera, ma cerco di fare la brava nasconendo (si fa per dire) il cioccolato di modo che non sia a portata di mano. Sono stata altrettanto brava nel preparare questa torta resistendo alla tentazione di aggiungerci le gocce di cioccolato (cosa che voi potete fare senza problemi, non me ne offendo, anzi).

E se un caffè è capace di svoltarmi la giornata, se accompagnato da una fetta di torta come questa divento come Mario Bros quando prende la super stella, ovvero invincibile. Ma in ogni mia torta, che sia ripresa da una ricetta già esistente o inventata lì per lì, c’è un principio, un’ispirazione, un’idea di partenza. In questo caso mi ricordavo del caffè sbagliato di Laura e della sua tazzina di oro nero caduta nell’impasto.  Per quanto la mia ricetta sia differente dalla sua, in quella tazzina versata nella ciotola è racchiuso un pensiero, quello che accomuna alcune food blogger, che si ritrovano a condividere ingredienti, procedimenti, avventure e sventure culinarie in rete e che tengono memoria di ogni aneddoto. Si sa, i racconti di Laura andrebbero racchiusi in un libro.

Insomma, provate questa cake assolutamente. Non ve ne pentirete. E’ compatta, soffice e umida al punto giusto. Io non smetterei mai di fare colazione con questa in tavola.

Torta al caffè

Ingredienti:
3 uova
200g di farina
220g di zucchero di canna
125g di burro morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
1/2 bustina di lievito
1 tazzina di caffè espresso

Procedimento:
Fate sciogliere il burro a bagno maria. In una ciotola sbattete bene le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto  chiaro e spumoso. Aggiungete l’estratto di vaniglia, il caffè, la farina e il lievito setacciati. Amalgamate bene tutti gli ingredienti Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake o da ciambella. Versateci il composto e  infornate a 180°per circa 30 minuti. Fate a prova dello stecchino per verificare la cottura.

 

CategoriesSenza categoria
  1. Laura says:

    Io sono corsa da te attirata dall'odore del caffè che dai tempi del 'caffè sbagliato' ho ricominciato a bere, perché ne ho un bisogno pari al tuo 😀 ma la cosa più dolce, che non mi aspettavo, e in cui mi riconosco è proprio il tuo pensiero sul modo in cui questo mondo riesce a farci sentire vicine a dispetto della distanza e di un'assenza di rapporto effettivo, che però c'è eccome se c'è 😀 Io credo molto a ciò che istintivamente ci accomuna, ci tiene unite e ci fa ritrovare in un' ispirazione come in una forte e incondizionata simpatia!Ti abbraccio forte cara Francesca e sappi che non ho smesso di aspettarti!;-) Le foto, una meraviglia… perché non vieni a scattarle così velocemente anche da me?;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.