La neve se ne frega

  • Travel
  • Dic 27, 2017

La neve e il suo magnifico silenzio. Non ce n’è un altro che valga il nome di silenzio oltre quello della neve sul tetto  sulla terra. Erri De Luca

Come diceva Ligabue? La neve se ne frega. “Sembra tutto pulito, sembra tutto più chiaro, tutto quanto più morbido, senza più spigoli da arrotondare.“. La neve se ne frega di che umore sei, la neve sa essere candidamente invadente, come a farti intendere che conosce i tuoi segreti. La verità, forse, è che quando da piccoli l’abbiamo vista per la prima volta questa è stata accolta con talmente tanto stupore, che quando torna, a distanza di anni, riesce sempre a toccare le corde più nascoste.

Erano anni che non ascoltavo il silenzio della neve. E’ difficile da descrivere, ma tutti conoscono la sensazione che porta con sè. La neve è magica, è incanto quando la mattina scopri che il mondo là fuori ha cambiato veste. Non so voi, ma quando questo manto banco si posa a terra è come se si ristabilisse un contatto con la natura. Il tempo si ferma e, anche solo per poco, la mente si apre, come ad aver scostato una tenda in una stanza buia da anni.

Porta pulizia. Porta bianco. Costringe all’attenzione. Ai tempi lunghi. Lima rumori e colori. Lima le bave dei sensi. Ce n’è bisogno. Ancora per un po’. – Ligabue

CREMA DI TOPINAMBUR E SEDANO RAPA

Utilizzate stessa quantità di topinambur e sedano rapa, o le proporzioni che più vi aggradano. Sbucciate questi due ingredienti e tagliateli a dadini. Fateli rosolare in una casseruola con poco olio. Coprite con acqua o brodo leggero vegetale e lasciate cuocere le verdure per circa 20-30 minuti. Frullate poi tutto con il frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Allungate con poca acqua se necessario. Aggiustate di sale e pepe. Servita calda accompagnata da un giro di olio, qualche seme e/o crostino.

Pane Vino & Zucchero

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RELATED POSTS