Latti da Mangiare 5.0

Anche quest’anno siamo arrivati alla quinta edizione del contest organizzato dalla Storica Fattoria Il Palagiaccio dedicato alla valorizzazione dei suoi prodotti caseari. Il contest si chiama Latti da Mangiare e prevede l’utilizzo di uno o più prodotti scelti per la creazione di un menu composto da un piatto salato e uno dolce. Quest’anno i contest prevede un piatto salato a scelta tra “pizza gourmet” e “risotto” e un dolce al cucchiaio.

Sebbene il risotto sia uno dei miei confort food preferiti, ho voluto presentare una pizza gourmet perchè d’estate resisto ai fornelli e al forno solo per i lievitati. Per l’impasto ho utilizzato una farina di tipo 1 perchè è meno raffinata rispetto alle classiche 0 e 00, in quanto contiene un maggior quantitativo di crusca e di germe di grano che, essendo ricchi di fibre, sali minerali e vitamine, ne incrementano notevolmente il valore nutritivo e la digeribilità. Mentre per il dolce ho optato per una classica panna cotta nella quale la componente formaggio l’ha resa più simile a una cheese cake.

Essendo cresciuta in Mugello conosco bene l’azienda e la qualità dei suoi prodotti. Adoro i loro prodotti freschi, tra cui latte e yogurt sempre presenti nella mia dispensa, ma anche gli stagionati come il Gran Mugello Ubaldino che adoro letteralmente! Ho avuto la fortuna di poter vedere dal vivo come lavorano e come nasce un prodotto. C’è poca meccanizzazione all’interno del processo e tanta sapiente manualità di chi lavora da anni all’interno della fattoria. Quest’ultima dispone di un ampio terreno dove vengono coltivati i foraggi per centinaia di bovini presenti in allevamento. Le attività agricole sono tutte improntate nel rispetto del territorio e per scelta aziendale non vengono utilizzati prodotti geneticamente modificati. I bovini sono allevati liberi per il loro benessere animale. Un’azienda come ormai se ne vedono poche a giro, in grado di valorizzare il territorio circostante, dalla filiera cortissima e dalla ricerca costante della qualità, nel rispetto di una tradizione centenaria!

Pizza bianca con Blu Mugello, Gran Mugello Ubaldino, mortadella, pesto e pistacchi

Ingredienti
500g di farina Tipo1
250ml di acqua
6g di lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
Olio evo
Per condire
Mortadella
Mozzarella ben sgocciolata
pesto di basilico
Blu Mugello
Gran Mugello
Granella di pistacchi

In una ciotola fate sciogliere il lievito secco nell’acqua insieme al cucchiaino di zucchero. Lasciate riposare dieci minuti di modo che si attivi. Unite poi la farina mescolata al sale. Lavorate l’impasto per una decina di minuti (se procedete a mano, altrimenti la metà del tempo nella planetaria con la frusta a gancio). Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro pulito e con le mani appena unte d’ olio praticate la prima serie di pieghe a tre lasciando riposare l’ impasto per altri 30 minuti coperto con pellicola o panno umido. Trascorso il tempo praticate ancora un paio di serie di pieghe a tre e lasciare riposare nuovamente. Ponete l’impasto in una ciotola unta di olio. Lasciate riposare coperta con la pellicola per alimenti (o un panno umido) fino al raddoppio. Sgonfiate la pasta, lavoratela velocemente e dividetela in quattro porzioni. Date a ogni porzione la forma di una palla e lasciate riposare per una mezzoretta, sempre coperte da un panno o dalla pellicola. Passato il tempo, schiacciate ogni palla con il palmo della mano, allargate l’impasto aiutandovi con della farina fino a formare delle focaccine.  Adagiate ogni palla d’ impasto su delle teglie leggermente unte d’ olio evo e con la punta delle dita iniziate a stendere le pizze facendo attenzione a non rovinare la lievitazione, aiutatevi con poca farina se necessario. Condite ogni pizza con mozzarella fatta a pezzetti con le mani e alcuni cubetti di Blu Mugello. Infornate a 250 gradi igni pizza nella parte più bassa del forno e cuocete per 15 minuti circa; se sollevando i bordi risulteranno cotti e croccanti potete sfornare. Completate ogni pizza con delle fette di mortadella, un po’ di pesto qua e là, una cascata di granella di pistacchi e scaglie di Gran Mugello Ubaldino.

Cheese-Panna Cotta ai frutti di bosco

Ingredienti per 4 porzioni
250ml di panna fresca
50g di Fiori di Mugello tagliato a cubetti piccoli
30 g di zucchero a velo
8 g di gelatina in fogli
120g di biscotti tipo digestive
70g di burro
Fragoline di bosco, lamponi e mirtilli q.b.
Confettura di fragole o frutti di bosco
Meringhette per decorazione

Versate la panna in un pentolino e portate a ebollizione. Unite un cucchiaio di confettura,lo zucchero e il formaggio Fior di Mugello. Mescolate a fiamma bassa fino a quando il formaggio non si sarà sciolto totalente. Unite poi 4 fragoline e 4 lamponi, spegnete e frullate tutto. Mettete da parte. Tritate i biscotti e uniteci,il burro sciolto a bagno maria e amalgamate bene fino a ottenere un composto sabbioso. Utilizzatelo come base all’interno dei bicchierini stendendolo e pressandolo verso il fondo con l’aiuto di un cucchiaino. Nel frattempo ammollate la gelatina in acqua fredda per 5 minuti, strizzatela bene e unitela alla panna. Mescolate bene fino allo scioglimento completo. Versate la panna nei bicchierini sopra la base di biscotti e lasciate riposare almeno 8 ore in frigorifero. Prima di servire decorate con uno strato di confettura di frutti di bosco, dei mirtilli, lamponi e qualche meringhetta.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts