L’ennesima torta di mele

Ultimamente mi lascio cullare dalle ricette di casa, semplici e confortevoli. Io che di solito sperimento ogni fine settimana qualcosa di nuovo, adesso sento l’esigenza di tornare agli albori, quando mi ritrovavo per la prima volta a mescolare insieme uova, zucchero, burro e farina. Domenica ho preparato questa torta di mele, in una giornata di pioggia con il primo vero freddo della stagione. Perfetta. Morbida e umida al punto giusto, da concedersi non solo a colazione (ci siamo intesi). Ci sono tutti i sapori che mi piace ritrovare nei dolci da credenza. In verità avevo in mente un quattro quarti; sono partita dal peso delle uova, ho dosato la farina, ma poi ho pensato che 180g di zucchero e di burro fossero troppi, quindi ho diminuito le dosi e il resto è venuto da sè. Mi sono chiesta se fosse il caso di pubblicarla, dato che, sia su questo blog, che su internet ce ne sono migliaia di ricette di torte di mele. Ma poi mi sono detta “perchè no?!”, magari a qualcuno può piacere. Quindi eccola qua, in tutta la sua bontà e semplicità, l’ennesima torta di mele.

L’ennesima torta di mele

Ingredienti
3 uova
180g di farina
150g di zucchero
150g di olio di semi
16g di lievito per dolci
4 mele (totale peso 720g circa)
cannella scorza di limone

In una ciotola sbattete bene l’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite l’olio di semi e, successivamente, le polveri setacciate. Otterrete un composto denso e cremoso. A piacimento aromatizzate con la scorza di un limone e/o con della cannella. Sbucciate e riducete a pezzetti tre delle quattro mele, lasciandone una da parte per la guarnizione. Unite i tocchetti di mela nell’impasto e mescolate con una spatola. Foderate uno stampo da 22-24cm. Versateci l’impasto e livellate la superficie Sbucciate l’ultima mela, togliete il torsolo e tagliate gli spicchi a fettine. Disponete le fettine sopra l’impasto. Spolverizzate la superficie con dellozucchero di canna. Infornate a 180° per 35-40 minuti circa. lasciate almeno intiepidire prima di servire

3 Commenti

  1. Rispondi

    Manu

    14 Novembre 2019

    Franci…. ma delle torte di mele non se ne ha mai abbastanza e quindi benvenuta ennesima torta di mele, mio frutto (e quindi dolce) preferito..
    Grazie per averla condivisa….. <3
    Manu

    • Rispondi

      Pane Vino & Zucchero

      14 Novembre 2019

      Hai ragione! Sono stata indecisa fino all’ultimo se pubblicarla o meno, ma alla fine me ne sono fregata e l’ho condivisa! A volte sono le ricette più semplici a riscaldarci nei giorni di pioggia! Non sai quante ricette di questo genere ho arretrate e mai pubblicate. 😉

  2. Rispondi

    Manu

    14 Novembre 2019

    Direi che è arrivato il momento di farlo, no?
    Io amo tutto quello che è semplice, ”da credenza”, coccoloso, riscaldante e che profuma la casa di buono.. Quindi per me VAI! Io son qui che aspetto….
    Buon fine giorno..
    Manu

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts