C

Cinnamon Rolls in attesa del Natale

 

Dieci giorni a Natale e io sono ancora indietrissimo, sia con la produzione di biscotti, sia con l’organizzazione del menu di Natale, sia con la lista dei regali. Ma me lo aspettavo, lo avevo preventivato e quindi niente ansia: dieci giorni sono ancora sufficienti per spuntare tutta la lista di cose da fare. Oggi, domenica, ne approfitto per mettere in ordine le idee e chiudere il cerchio sul pranzo del 25 (che quest’anno per la prima volta preparerò io) e infornare una prima mandata di biscotti (perchè non è Natale senza almeno una infornata). Abbiamo già preso il nostro panettone preferito (agli agrumi e zafferano di Fiasconaro) e i vini da servire. E questo, credetemi, mi rassicura non poco.  Vorrei raccontarvi e farvi vedere cosa preparerò ma il tempo a disposizione non me lo permette; spero comunque di riuscire a raccontarvelo “post” così da rendere le ricette utili per il prossimo anno.

E nel mentre che l’impasto per i biscotti riposa e il mio ricettario si anima di nuove idee, vi lascio la ricetta dei miei cinnamon rolls, preparati settimana scorsa e finiti alla velocità della luce. Arrotolati, soffici e profumati di cannella. Perfetti per questo periodo. Mi perdonerete se non ve li ho proposti con la classica glassa di acqua e zucchero a velo, ma io li adoro serviti con lo sciroppo d’acero.

L’impasto è molto simile a questo, ma rivisto nelle dosi perchè questa volta ho utilizzato la pasta madre a coltura liquida. Ho abbandonato da un po’ la versione solida e devo dire che per il momento mi sto trovando molto bene, soprattutto nella gestione più facile. Se volete utilizzare il lievito chimico dovrete aumentare un po’ la dose di latte (io direi fino a 250g). Con farina forte e lievito chimico ci sta che i tempi di lievitazione possano essere diversi di quelli esposti qui sotto, se volete rispettare questi tempi utilizzate5-6g di lievito di birra fresco (metà dose se secco istantaneo), se invece volete preparare il giorno prima mettendo l’impasto in frigo dimituite a 2-3g.

Cinnamon rolls a lievitazione naturale (con li.co.li)

  • Porzioni: 4-6
  • Problema: media
  • Stampa

ingredienti

    Per due teglie come in foto
  • 500g di farina forte
  • 250g di latte
  • 150 g di licoli attivo (il mio rifrescato due volte nell’arco di 24 ore e lasciato triplicare)
  • 80 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 tuorli
  • 100 g di burro morbido (pomata)
  • per la farcia:
  • 100g di burro
  • 100g di zucchero
  • cannella 15g (ma potete aumentare la dose a piacimento)

Istruzioni

  1. sciogliete la pasta madre liquida nel latte direttamente nella ciotola dove impasterete. Unite i tuorli e lo zucchero e mescolate. In questa fase ho proceduto a mano, senza azionare il robot. Aggiungete solo metà della farina, mescolate velocemente a bassa velocità con la frusta a gancio.
  2. A questo punto unite il burro ammorbidito (pomata) a “fiocchi” (separandolo con le mani) e la restante farina con un pizzico di sale. Aumentate la velocità da bassa a media e lasciate incordare l’impasto (ci vorranno circa 10-13 minuti). Spegnete.
  3. Ungetevi le mani con il burro, prelevate l’impasto dalla ciotola e lavoratelo velocemente a formare una palla senza aggiungere farina. Lasciate lievitare in una ciotola unta di burro o olio coprendola con un’altra più grande per 3- 4 ore, fino al raddoppio. Se avete l’esigenza di portare più avanti l’impasto mettetelo in frigo.
  4. Prima di riprendere l’impasto per la stesura, preparate la farcia. Fate fondere il burro a bagno maria, unite poi zucchero e la cannella (io 15g). Lasciate da parte.
  5. Prelevate l’impasto, sgonfiatelo sulla spianatoia, dividetelo in due e formate due rettangoli ben definiti, pareggiando quindi i contorni con un coltello o una rotella (con gli scarti ci potete fare dei nodini di pan brioche).
  6. Mescolate la farcia e spennellate bene la superficie dei rettangoli di pan brioche. Arrotolateli per la parte lunga così da ottenere due rotoli di pasta brioche. Tagliate ciascun rotolo ottenuto in rondelle di 4-5 cm di spessore.
  7. Disponetele a cerchio in una tortiera (io ho fatto due infornate con questa dose) ricoperta di carta forno. Spennellate la superficie con una emulsione di uovo e latte. Lasciate lievitare 30 minuti – 1 ora.
  8. Infornate a 180°C e lasciate cuocere per circa 30-35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
  9. Completate spolverando con un po’ di zucchero a velo oppure una buona dose di sciroppo d’acero.

CategoriesSenza categoria
Pane Vino & Zucchero

Ciao, benvenuto nel mio blog. Mi chiamo Francesca, sono laureata in Economia, ma da quasi sempre sono appassionata di cucina. Amo le torte di mele, gli arrosti e la pasta fatta in casa.

  1. Manu says:

    Eccomi Franci…. queste roselline hanno subito attirato la mia attenzione, io che giovedì scorso ho infornato il tuo cake con le mele grattugiate all’interno… mi piace un sacco…
    Sono indietro anche io e sono un po’ contrariata… perché quando manca collaborazione tutto diventa più complicato.. però riuscirò ad arrivare al 25 con le cose-regali fatte/i … lo so… nel frattempo mi gusto queste bellissime e profumatissime rose….
    Sono sicurissima che ce la farai…
    ti aspetto qui per aggiornamenti e ricette…
    un bacione, buona Domenica e buone infornate..
    Manu

    1. Ciaooo Manu, riusciremo ad arrivare a Natale e ad aver fatto tutto, ne sono convinta! La collaborazione è importante, ma ho anche scoperto che bisogna contare molto su se stessi. Se si è determinati e con una buona dose di organizzazione (io ci devo lavorare su), si riesce a far tutto! E poi, se non riuscissimo ci abbiamo provato! Io ho appena sparato fuori una nuova ricetta, che spero ti piaccia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.