C

Crema di finocchi e porri arrosto con scaglie di parmigiano

Ci sono momenti nella vita di tutti in cui corpo e mente richiedono un certo tipo di alimentazione. Non si tratta solo di cibo, ma di sicuro quest’ultimo aiuta tantissimo, soprattutto quando c’è da ristabilire o mantenere un certo equilibrio. Imparare ad ascoltare il proprio corpo è importante, come anche assecondarlo. Io sarei anche già pronta per i dolci di carnevale, ma ultimamente mi rifugio in piatti semplici e caldi, complice anche un piano alimentare studiato per me da una nutrizionista. Non so perché ho aspettato tanto a parlare con un professionista; non che abbia particolari problemi, ma seguire alcune regole mi ha educato e mi ha fatto scoprire che pur mangiando bene assumevo poco di quello e troppo di altro.

Questa crema di finocchi e porri, oltre che per piacere personale, è stata realizzata per una iniziativa molto carina di Lidia del blog Latte & Grappa. Insieme al contributo di altre blogger, Lidia ha preparato un ricettario delle verdure invernali che ha inviato agli iscritti alla sua newsletter. Quindi, anche se si tratta di una ricetta estremamente semplice, la condivido anche qua con l’intento di darvi un’alternativa leggera e veloce.

I finocchi sono il mio grande amore, li amo sia crudi che cotti. Soprattutto cotti. Adorerete l’abbinamento con i porri, non solo in versione crema, ma anche come semplice contorno. Una spolverata di pangrattato e il piatto svolta.

Crema di finocchi e porri arrosto al parmigiano

  • Porzioni: 2
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 2 finocchi
  • 1 porro grande
  • Brodo vegetale o acqua
  • Sale, pepe e olio evo q.b.
  • 50g circa di parmigiana (a sentimento)

Istruzioni

  1. Pulite i finocchi togliendo le foglie esterne più dure e tagliandoli a fettine. Pulite altresì il porro eliminando le foglie esterne più dure e affettando la parte bianca/verde chiaro..
  2. Trasferite le verdure in una teglia ricoperta da carta forno. Salate, pepate e condite con olio evo. Cuocete in forno per circa 20 minuti a 180 gradi.
  3. Una volta cotte trasferitele in una casseruola, unite un bicchiere abbondante di brodo vegetale o di acqua. Lasciate scaldare per qualche minuto.
  4. Utilizzando un frullatore a immersione riducete il tutto a una crema omogenea, aggiungere brodo/acqua all’occorrenza. Unite una buona dose di parmigiano grattugiato e lasciate che si sciolga nella vostra crema.
  5. Trasferite nei piatti da portata, completate con un filo di extravergine, pepe e parmigiano in scaglie. Servite con pane caldo.
Potete arricchire la vostra crema con della pancetta croccante e nocciole tritate.
CategoriesFood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.