Pane bianco a lievitazione naturale

Torno qua a scrivere sul blog dopo un dicembre stancante, che mi ha visto un po’ sottotono e di cui ancora porto gli strascichi. Le feste sono passate veloci, alternate a giornate lavorative intense, senza neanche un giorno di ferie, ma arrivata alla fine posso dire di essere contenta di questo 2018 che mi ha portato a crescere molto e ad aumentare la consapevolezza di me. La strada è sempre in salita e adesso sento il bisogno di rallentare un attimo e di concentrarmi, per non rischiare di abbattermi come succede quando le energie scarseggiano. Ho bisogno quindi di distogliere per un po’ lo sguardo dagli obiettivi, concentrandomi sui prossimi passi da fare, uno alla volta, in attesa di riprendere il giusto slancio.  (altro…)

Spezzatino di manzo con patate

Non è sempre facile con una sola foto far percepire la bontà di un piatto, soprattutto se quest’ultimo è tutt’altro che fotogenico. Dovrete quindi fidarvi se vi dico che questo spezzatino di manzo con le patate  è la fine del mondo! Se dovessi dire quali sono i miei piatti preferiti, lo spezzatino sarebbe certamente nella lista. Un classico stufato toscano, piace per la sua genuinità e perchè è un piatto unico che fa sorridere le membra, soprattutto se accompagnato da un buon vino rosso. (altro…)

Torta di zucca e cioccolato

Ancora non ho capito che rapporto ho con la zucca, soprattutto nella sua versione dolce. La adoro nel salato abbinata a cipolla e salsiccia, la trovo grintosa assieme alla ricotta salata, diventa un contorno da sballo insieme a feta, rosmarino e uvetta (specialità di Alessia), ma talvolta la sua dolcezza mi stucca e allora prendo le distanze per un po’. Ma poi ritorno, sempre. Quindi opterei per classificarlo come un rapporto d’amore, da rinforzare sempre con qualche ingrediente dal sapore deciso. Tendo a utilizzare maggiormente la zucca per le preparazioni salate, dimenticandomi che la sua polpa, se ben cotta al forno, è invece un buon alleato per i dolci.  (altro…)

Le sarde in saor e una breve fuga a Venezia

Come vi avevo già detto qua, qualche fine settimana fa sono stata a Burano e Venezia; un girettino veloce che però mi è piaciuto tantissimo, nonostante il tempo…anche dalle foto potrete notare che, come al solito, quando mi muovo io piove. Non so, penso di avere una sorta di maledizione perchè ogni città o luogo visitato negli ultimi cinque anni  mi ha quasi sempre obbligato a portarmi l’ombrello appresso. Venezia, Verona, Montepulciano, Gubbio, Certaldo, Bologna, ecc…la lista è lunga. Fanno eccezione le località di mare, lì sono sempre stata fortunata. Ma torniamo a noi, Venezia: abbiamo racchiuso tutto in una giornata che, se per Burano può essere sufficiente, per Venezia non lo è affatto; ma visto che ci eravamo già stati e ci torneremo sicuro, abbiamo cercato di goderci il più possibile quelle poche ore a disposizione. Abbiamo girellato senza meta e ci siamo anche un po’ persi (pure l’app delle mappe ci aveva perso),  ma è stato proprio questo il bello! (altro…)