Torta di semolino con cocco e marmellata di arance di Yotam Ottolenghi

Nello scorso post vi avevo promesso una torta umida e agrumata da sballo. Seppur con i miei tempi, per me ogni promessa è debito. Eccola quindi arrivata, una torta di semolino con cocco e marmellata di arance…nell’impasto!. Si, avete capito bene. Mi sono innamorata subito di questa ricetta perchè: 1) è fatta col semolino, e io adoro le torte con questo ingrediente (vedi la torta la semolino di Pellegrino Artusi e la classica crostata di semolino fiorentina che prima o poi pubblicherò); 2) perchè c’è la marmellata di arance nell’impasto!!! e … 3): la ricetta è di Yotam Ottolenghi, e ho detto tutto. Tre cose che adoro tutte racchiuse in una torta!

Molti conoscono e amano (perchè non si può non amarlo) il buon Ottolenghi e magari hanno già sperimentato questa sua ricetta tratta dal suo libro Jerusalem. Ma per chi non lo conoscesse, datevi una smossa e andate a comprare uno dei suoi libri immediatamente. Jerusalem è una delle sue opere che più ho desiderato ma anche quella che ha atteso più tempo per essere comprata (nel mio caso regalata) e disposta in bella vista sulla mia libreria. Adesso che ce l’ho sento di possedere un piccolo gioiello, basta guardarlo per desiderare di essere in quei luoghi e assaporare tutti i sapori racchiusi in quelle pagine.

 

Io ho seguito alla lettera la preparazione, ho solo omesso alla fine di spennellare la torta con uno sciroppo dolce all’arancia. Questo perchè la torta mi pareva già sufficientemente umida e non volevo che diventasse bagnata. In ogni caso, per chi volesse, dopo aver sfornato la torta potrete spennellarla con uno sciroppo preparato con 200g di zucchero, 140ml di acqua e 1 cucchiaio di acqua di fiori di arancio. Mettete questi tre ingredienti in una casseruola, portate a ebollizione e spegnete. Con la torta ancora calda cominciate a spennellarla con lo sciroppo, lasciatelo assorbire e continuate fino a esaurimento. Secondo le indicazioni di Ottolenghi dovrete utilizzare tutto lo sciroppo a disposizione.

Dal momento che in questa preparazione si sente ben chiaro il sapore del cocco, per chi non lo amasse più di tanto può, secondo me, sosituirlo con la farina di mandorle, aumentando la dose già presente.

Torta di semolino con cocco e marmellata di arance di Yotam Ottolenghi

Ingredienti

  • 180ml di olio di semi
  • 240 ml di succo di arancia (circa 5 arance)
  • 160g di marmellata di arance
  • la scorza di un'arancia
  • 4 uova medie
  • 70g di zucchero
  • 70g di cocco disidratato
  • 90g di farina bianca
  • 180g di semolino
  • 2 cucchiai di mandorle macinate
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci

Procedimento

  1. Mescolate insieme con la frusta l'olio di semi, il succo d'arancia, la marmellata, le uova e la scorza. Unite poi tutti gli altri ingredienti non umidi. Rimestate fino a quando non otterrete un impasto abbastanza fluido e senza grumi. Visto che l'impasto è abbondante potete decidere se dividerlo in due stampi da plumcake o in una tortiera da 24 cm di diamentro (o altro a vostra scelta). Una volta scelta la vostra tortiera, imburratela e infarinatela o ricopritela di carta forno. Cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti (meno se dividete l'impasto) o fino a quando inserendo uno stecchino questo esce pulito.
Schema/Recipe SEO Data Markup by Yummly Rich Recipes
https://panevinoezucchero.it/2019/01/torta-di-semolino-con-cocco-e-marmellata-di-arance-di-yotam-ottolenghi/

Pane Vino & Zucchero

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RELATED POSTS