Torta di farina di mais e mandorle all’arancia

Manca una settimana alla fine di gennaio, ma a me pare sia passato molto più di un mese da Natale. Le settimane stanno passando lente, con la costante sensazione di star attendendo qualcosa per ripartire. Dopotutto, è ciò che mi ero prefissata subito dopo le feste (come scrivevo qua): rallentare la corsa e recuperare la concentrazione. Ed è ciò che sto facendo. A livello mentale la sto prendendo come una bella domenica invernale al mare. A livello fisico il mal di denti (ho messo l’apparecchio da poco) e le conseguenti restrizioni alimenari, mi hanno buttato un po’ giù di tono.

Pur dovendo mangiare solo cibi liquidi o molto molto morbidi, ho deciso di continuare a cucinare normalmente, soprattutto perchè in casa non sono sola. E per la colazione ho pensato che un bel dolcetto potesse regalarmi un po’ di sollievo da questa dieta forzata (che  proprio male non fa eh) e quel poco di energia in più di cui necessito. Complice un barattolo di marmellata di arance fatta in casa che mi è stato regalato per Natale, ho cominciato a sfornare torte. Questa è la prima di una serie, seguirà a breve un altro post agrumato con una versione più morbida e umida da sballo. Ma andando in ordine cronologico, questa è stata la prima a essere sfornata. Il sapore rustico e la friabilità donati della farina di mais si sono sposati benissimo con la marmellata di arance.  E’ una torta perfetta da abbinare a un buon tè caldo. La marmellata aggiunta alla fine sopra l’impasto è stata una buona idea, perchè questa si è poi leggermente incorporata in fase di cottura, scomparendo ma regalando l’effetto sorpresa all’assaggio. In alternativa potete ometterla in fase di cottura e aggiungerla dopo come farcitura, magari riscaldata e diluita con poca acqua e spennellata sopra.

Torta di farina di mais e mandorle all’arancia

Ingredienti
100g di farina di mais fioretto finissima (*)
50g di farina bianca
50g di mandorle bianche tritate finemente
125g di burro
120g di zucchero di canna
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
scorza di arancia
marmellata di arancia
mandorle a lamelle

Procedimento
Lavorate con le fruste il burro morbido con lo zucchero, incorporate poi le uova. Unite le polveri (farine, lievito e mandorle tritate) e la scorza di mezza arancia. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con una spatola evitando la formazione di grumi. Imburrate e infarinate una tortiera da 20cm di diametro o uno stampo da ciambella. Guarnite con qualche cucchiaio di marmellata di arancie (io con anche le scorzette) e le mandorle a lamelle, in
cottura verranno catturate dall’impasto. Cuocete in forno a 180° per 30-35 minuti. Fate la prova dello stecchino per verificare la cottura.

(*) la farina deve essere fine, se non lo fosse tritaela ulteriormente con un macina spezie.

 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

Ciao, sono Francesca. Amo le crostate, le torte di mele, gli arrosti della domenica e la pasta fatta in casa, ripiena e non. Se fossi un dolce sarei una zuppa inglese, come quella che preparava mia nonna Pierina.

CATEGORIA