Il mio pollo alla cacciatora, a prova di scarpetta

Rientro a casa dopo una giornata di lavoro e appena varcata la soglia del mio condominio vengo invasa da un profumo buono, pieno, gustoso, che sa di nonna e di casa. Penso subito: “Qualcuno mangia bene stasera!”. Questo odore mi ha accompagnato fino al mio zerbino, ho aperto la porta e ho scoperto che quel profumo arrivava proprio dalla mia cucina. Una sorpresa. A tavola trovo la cena pronta, un bel piatto di pasta condita con il sughetto avanzato del mio pollo alla cacciatora.

(altro…)